Data: 01/02/2013
 

Rischio idrogeologico, le priorità per l'Italia

Governo del territorio: è ora di cambiare pagina. A Roma il 6 febbraio la conferenza nazionale. Ormai prioritaria e indispensabile una politica seria e concreta di prevenzione, oltre l'emergenza e adeguata alle nuove condizioni climatiche

 

Rischio idrogeologico, le priorità per l'Italia

In Italia il rischio frane e alluvioni interessa praticamente tutto il Paese (due Comuni su 3): Calabria, Umbria e Valle d’Aosta sono le regioni più minacciate, insieme alle Marche e alla Toscana. Un territorio estremamente fragile, in cui semplici temporali provocano continui allagamenti e disagi per la popolazione. Ogni autunno si ripetono, ineluttabilmente, eventi emergenziali che mettono a rischio territori e paesi, provocano vittime e danni.
 

A Roma si terrà la conferenza nazionale sul rischio idrogeologico, promossa da Legambiente, Consiglio Nazionale dei Geologi, Coldiretti, Anci , Consiglio Nazionale degli Architetti, Consiglio Nazionale dei dottori agronomi e forestali, Inu , Ance , Anbi, WWF, Touring Club italiano, Slow Food Italia, Cirf, Aipin, Sigea, Aiab, Tavolo Nazionale dei contratti di fiume Ag21 Italy, Federparchi, Gruppo 183 . L’idea è quella di promuovere un percorso di lavoro condiviso, la cui prima tappa sarà, appunto, la Conferenza nazionale, che si terrà mercoledì 6 Febbraio 2013 dalle 10:00 presso il Palazzo Rospigliosi a Roma, in Via XXIV maggio 43.

Con la Conferenza Nazionale si intende accendere l’attenzione della politica sul tema del dissesto idrogeologico, a maggior ragione alle porte della campagna elettorale. E ripartire dall’appello che Legambiente ha sottoposto all’attenzione del Governo due mesi fa, in cui si chiedeva di fermare le grandi opere inutili del Paese per mettere in campo un’efficace opera di prevenzione e mitigazione del rischio.

Parteciperanno all’evento: Corrado Clini, Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, Vittorio Cogliati Dezza, Presidente di Legambiente, Gian Vito Graziano, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Sergio Marini, Presidente Coldiretti, Cesare Patrone, Capo del Corpo Forestale dello Stato, Wladimirio Boccali, sindaco di Perugia - Anci con delega alla protezione civile, Paolo Bozzetti, Presidente Ance, Federico Oliva, Presidente Inu, Leopoldo Freyrie, Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, Andrea Sisti, Presidente del Coniglio Nazionale agronomi forestali. Invitato a partecipare anche Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana.    

Il link: il programma
 

Inserisci il tuo commento

* Nome
* Email
(non verrà pubblicata)
* Commento
* Codice di sicurezza

Digita qui il codice di sicurezza
 
  • MareNero

    MareNero - Numero 0

    MareNero - Numero 0

    26/06/2014

    Macabro, estremo, neo-noir, insolito, lugubre, inquietante, atroce; inediti, esordienti e autori affermati nella rivista che tanto ci mancava. Contaminazione di generi e visioni alterate nel supplemento gratuito di MareeOnline.com... Continua

Sostieni Mareeonline.com



Perchè sostenerci?

Iscriviti alla newsletter di Maree

  • E-Mail:

            



© Copyright 2012-2017 "Maree, i racconti dell'acqua"
Tutti i diritti riservati. Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l’unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.mareeonline.com Termini e condizioni

Progettazione: IT Resources
Webmaster: Italy Media Design