Data: 10/08/2012
 

Liquid sculptures, le collisioni fotografiche di Waugh

Gocce d'acqua che esplodono creando macchie di colori inattese. Una danza delle immagini che ha la forza della fisica e la bellezza unica di un crash down immortalato in un decimillesimo di secondo

Liquid sculptures, le collisioni fotografiche di Waugh

Martin Waugh è un fotografo con un background scientifico e con una scelta di tematiche come l’acqua nelle sue forme plastiche e colorate che sorprendono e si elevano a scultura. Martin è nato in Colorado USA, verso la fine degli anni cinquanta, intraprende la carriera universitaria con successo dapprima con indirizzo matematico e poi acquisisce una laurea in fisica. Più tardi intorno agli anni settanta affascinato dalla programmazione informatica e i suoi linguaggi si dedicherà come autodidatta ad una carriera trentennale che gli lascerà abbastanza tempo per dedicarsi alla fotografia. Avendo letto il libro di AM Worthington’sA study of splashes” rimane affascinato dalla fisica dell’acqua e dalle dinamiche della fotografia ad alta velocità, dapprima studiando una singola goccia e le sue vibrazioni e dopo da una seconda goccia che modifica i comportamenti della prima con effetti ottici sorprendenti. Deciso a ripetere l’esperimento, e questa volta controllandone il fenomeno, crea collisioni sublimandole con il colore ed esplorando nuove forme naturali e volutamente create al tempo stesso. Una tecnica che si ottiene con un grande numero di scatti quasi centomila che descrivono la metamorfosi di fluidi in movimento e le loro caratteristiche forme evocative che descrivono umori, sensazioni e profumi. Una creazione che buca il medium stesso della fotografia e lo porta a sconfinare con le forme ed il linguaggio della scultura. Interprete raffinato di forze dinamiche come l’acqua che si scontrano goccia contro goccia dando vita attraverso le immagini ad una danza delle forze della fisica e catturando una bellezza estetica unica in un decimillesimo di secondo. Il sito di Martin Waugh completa la presentazione di questo artista americano offrendo un panorama dei lavori ormai svolti da circa un decennio e che dovrebbe avere un posto più prominente nella fotografia cosiddetta mainstream. Ma Martin rimane uno scienziato toutcourt ed è per questo che ha anche un suo blog personale che di volta in volta esplora tecniche fotografiche. Martin è attualmente in mostra al Northwest Centre for Photography a Portland fino al 6 Settembre 2012.

Carlo Bochicchio - Londra

Inserisci il tuo commento

* Nome
* Email
(non verrà pubblicata)
* Commento
* Codice di sicurezza

Digita qui il codice di sicurezza
 
  • MareNero

    MareNero - Numero 0

    MareNero - Numero 0

    26/06/2014

    Macabro, estremo, neo-noir, insolito, lugubre, inquietante, atroce; inediti, esordienti e autori affermati nella rivista che tanto ci mancava. Contaminazione di generi e visioni alterate nel supplemento gratuito di MareeOnline.com... Continua

Sostieni Mareeonline.com



Perchè sostenerci?

Iscriviti alla newsletter di Maree

  • E-Mail:

            



© Copyright 2012-2019 "Maree, i racconti dell'acqua"
Tutti i diritti riservati. Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l’unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.mareeonline.com Termini e condizioni

Progettazione: IT Resources
Webmaster: Italy Media Design