Data: 10/08/2012
 

Il libro blu dello spreco in Italia: l'acqua

Buttare via 200 grammi di carne rossa equivale a sprecare 3.000 litri di acqua che sono stati impiegati principalmente per nutrire l’animale; gettare una tazzina di caffè è come buttare in pattumiera 140 litri di acqua 

Il libro blu dello spreco in Italia: l'acqua

Circa 3.600 litri per un'alimentazione a base di carne e 2.300 litri per una dieta vegetariana. Senza contare le quantità di acqua utilizzate ogni giorno per bere, cucinare e lavare, aggravate da piccoli e grandi sprechi quotidiani. Ecco qualche esempio: buttare via 200 grammi di carne rossa equivale a sprecare 3.000 litri di acqua (quelli che sono stati impiegati principalmente per nutrire l'animale); gettare una tazzina di caffè è come buttare in pattumiera 140 litri di acqua. Uno spreco nello spreco protagonista del libro a cura di Last Minute Market, spin-off accademico dell'Università di Bologna: "Il libro blu dello spreco in Italia: l'acqua". Realizzato nell'ambito della campagna ''Un anno contro lo spreco'', il volume propone una analisi documentata e aggiornata per fare chiarezza e dare qualche consiglio per cambiare stili di vita e di consumo. Gli autori sono Andrea Segrè, professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata e preside della Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna. Fondatore e presidente di Last Minute Market e Luca Falasconi, ricercatore presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Bologna e docente di Politica agraria e sviluppo rurale, co-fondatore e socio di Last Minute Market.

 

Titolo: Il libro blu dello spreco in Italia: l'acqua

Autore: Andrea Segrè e Luca Falasconi

Editore: Edizioni Ambiente

Anno: 2012

Costo: 14,00 euro

Pagine: 208

 

 

Inserisci il tuo commento

* Nome
* Email
(non verrà pubblicata)
* Commento
* Codice di sicurezza

Digita qui il codice di sicurezza
 
  • MareNero

    MareNero - Numero 0

    MareNero - Numero 0

    26/06/2014

    Macabro, estremo, neo-noir, insolito, lugubre, inquietante, atroce; inediti, esordienti e autori affermati nella rivista che tanto ci mancava. Contaminazione di generi e visioni alterate nel supplemento gratuito di MareeOnline.com... Continua

Sostieni Mareeonline.com



Perchè sostenerci?

Iscriviti alla newsletter di Maree

  • E-Mail:

            



© Copyright 2012-2019 "Maree, i racconti dell'acqua"
Tutti i diritti riservati. Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l’unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.mareeonline.com Termini e condizioni

Progettazione: IT Resources
Webmaster: Italy Media Design