Data: 26/10/2012
 

Millefoglie con salmone ubriaco e porcini

Siamo alle porte di novembre e il sapore dell'autunno sfuma con i primi freddi dell'inverno, come rito di passaggio non c'è pesce più adatto di un salmone adagiato tra funghi porcini e dragoncello, esaltato dall'acquavite di Cognac

Millefoglie con salmone ubriaco e porcini

E anche questa settimana rimaniamo con i "piedi per terra" e le "mani nell'acqua" cogliamo i nostri migliori frutti di stagione e uniamoli a qualcosa di altrettanto buono e creiamo un millefoglie di salmone con porcini e dragoncello che i vostri ospiti non dimenticheranno. Una raccomandazione: puliamo bene i porcini con un panno umido fino a quando non ci saranno residui di terra. Attenzione a non metterli mai sotto l'acqua corrente altrimenti perderanno profumo e sapore. E una pillola di informazione: il salmone contiene fosforo, proteine, ferro e calcio; è ricco di “Omega 3” che aiuta a aumentare il colesterolo buono (HDL-Colesterolo) e ridurre invece quello cattivo (LDL-Colesterolo). Non sottovalutiamolo nella nostra tavola. E vi ricordo che siamo alle porte di novembre e il sapore dell'autunno sfuma con i primi freddi dell'inverno, come rito di passaggio non c'è pesce più adatto di un salmone adagiato tra funghi porcini e dragoncello, esaltato dall'acquavite di Cognac. E' tempo di millefoglie con salmone ubriaco e porcini.

Ingredienti

600 gr di salmone freschissimo, tagliato a fettine sottili

400 gr di funghi porcini freschi e sodi

1 scalogno

2 ciuffetti di aneto

1 rametto di dragoncello

1/2 bicchierino da caffè di Cognac

2 cucchiai di panna fresca

2 cucchiai di latte

30 gr di burro

olio extra vergine di oliva qb

sale e pepe

 

Preparazione
Stendete le fettine di salmone in una terrina e conditele con olio, sale, pepe e gli aghetti di un rametto di aneto. Coprite con la pellicola trasparente e lasciate marinare il pesce in frigorifero per almeno 1 ora. Private i porcini delle parti terrose del gambo, affettateli e dividete ogni fetta a metà. Tritate lo scalogno e fatelo appassire nel burro. Unite metà dei porcini, salate, pepate e cuocete a fuoco vivace per 4-5 minuti. Profumate con il Cognac e il dragoncello e poi aggiungete il latte  e la panna. Frullate la salsina e tenetela al caldo a bagnomaria. Ungete d'olio 4 stampini rotondi (tipo quelli del crème caramel) e disponetevi il salmone e i porcini rimasti a strati alterni. Rovesciate i budini su un piatto, versate la salsina calda di funghi  sopra e serviteli subito. Semplice, veloce, di grande effetto.

Silvia Maria Sanges - Roma

Inserisci il tuo commento

* Nome
* Email
(non verrà pubblicata)
* Commento
* Codice di sicurezza

Digita qui il codice di sicurezza
 
  • MareNero

    MareNero - Numero 0

    MareNero - Numero 0

    26/06/2014

    Macabro, estremo, neo-noir, insolito, lugubre, inquietante, atroce; inediti, esordienti e autori affermati nella rivista che tanto ci mancava. Contaminazione di generi e visioni alterate nel supplemento gratuito di MareeOnline.com... Continua

Sostieni Mareeonline.com



Perchè sostenerci?

Iscriviti alla newsletter di Maree

  • E-Mail:

            



© Copyright 2012-2019 "Maree, i racconti dell'acqua"
Tutti i diritti riservati. Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l’unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.mareeonline.com Termini e condizioni

Progettazione: IT Resources
Webmaster: Italy Media Design