Data: 14/09/2012
 

Parmigiana con gamberi e cozze in un letto di seppie e bufala

La ricetta di questa settimana lega la terra al mare in un bagno di salsa di pomodoro e filante mozzarella di bufala. Il segreto di questo piatto è legato al doppio strato di "P" che lo rende unico: quello della parmigiana e quello del pesce 

Parmigiana con gamberi e cozze in un letto di seppie e bufala

Le mie ricette - che siano originali o che siano rivisitazione di creazioni altrui - mancano spesso delle quantità… la mia non vuole essere una scuola di cucina, più semplicemente una mia condivisione di quello che quasi sempre, mi riesce molto bene. E per questa settimana vi propongo la ricetta della parmigiana di mare e monti, naturalmente a modo mio. Un tripudio di gamberi, cozze e seppie in un letto di mozzarella di bufala e melanzane fritte bagnate in una salsa sopraffina di pomodoro.



Ingredienti:

olio extra vergine di oliva qb

melanzane bianche di media grandezza

seppie

cozze

gamberi

passata di pomodoro

mozzarella di bufala

parmigiano reggiano grattuggiato

farina qb

uova

aglio

olio per friggere

pepe qb

sale qb

basilico qb

Procedimento:
Lavare le melanzane e tagliarle a fettine. Metterle sotto sale grosso per circa un'oretta per eliminare il liquido amarognolo. Dopo di che lavarle e asciugarle per bene. Passarle prima nella farina e poi nell'uovo e friggere in abbondante olio. In una padella mettere olio e aglio. Far rosolare e aggiungere la seppia a pezzettini, i gamberi e le cozze. Far rosolare un pò aggiungendo il pepe. Versare la passata di pomodoro, salare e finire di cuocere la salsa (farla abbastanza liquida). Ungere una teglia con un pò della salsa, fare uno strato di melanzane, coprire con abbondante salsa cercando di versare tutti i frutti di mare. Coprire con formaggio  grattugiato e la mozzarella e terminare con un’altra melanzana. Coprire con altra salsa, formaggio grattugiato e infine ancora la mozzarella di bufala. Mettere in forno a 200° circa per circa 45 minuti. A fine cottura, prima di servire in tavola, guarnite con foglie di basilico. 

p.s. un'ottima alternativa è fare più parmigiane monoporzione, belle da presentare in una tavola con degli ospiti, basterà disporre di alcuni stampi della grandezza (circa) delle melanzane rotonde e rimpierle con la mia ricetta!

Silvia Maria Sanges - Roma

 

Inserisci il tuo commento

* Nome
* Email
(non verrà pubblicata)
* Commento
* Codice di sicurezza

Digita qui il codice di sicurezza
 
  • MareNero

    MareNero - Numero 0

    MareNero - Numero 0

    26/06/2014

    Macabro, estremo, neo-noir, insolito, lugubre, inquietante, atroce; inediti, esordienti e autori affermati nella rivista che tanto ci mancava. Contaminazione di generi e visioni alterate nel supplemento gratuito di MareeOnline.com... Continua

Sostieni Mareeonline.com



Perchè sostenerci?

Iscriviti alla newsletter di Maree

  • E-Mail:

            



© Copyright 2012-2019 "Maree, i racconti dell'acqua"
Tutti i diritti riservati. Tutti gli articoli possono essere riprodotti con l’unica condizione di mettere in evidenza che il testo riprodotto è tratto da www.mareeonline.com Termini e condizioni

Progettazione: IT Resources
Webmaster: Italy Media Design